FISIOTERAPIA

E’ il cuore pulsante del centro, utilizzando le migliori e innovative tecnologie esistenti nel mondo della medicina riabilitativa che unite all’esperienza dei nostri fisioterapisti garantiscono al paziente un deciso miglioramento della qualità della vita, con risultati vincenti.

Il centro si avvale di fisioterapisti di esperienza pluriennale nel campo della riabilitazione e dello sport per il trattamento di numerose patologie. Nel campo osteoarticolare e muscolo-tendineo Therapeia interviene con risultati ottimali in caso di:
  • algie della colonna vertebrale
  • radicolopatie (sciatalgie, cruralgie, ecc.)
  • lesioni muscolari
  • tendinopatie con e senza rottura del tendine
  • lesioni meniscali
  • ritardi di consolidazione di fratture
  • traumi distorsivi e contusivi
  • dolori articolari
  • disturbi da malocclusione dentale
  • spine calcaneari
  • artrosi
  • osteoporosi
  • alterato assetto posturale
  • alterato appoggio plantare
  • lussazioni
  • ernia del disco
  • tunnel carpale e tarsale
  • dito a scatto
  • programma riabilitativo di preparazione ad intervento osteoarticolare
  • programma riabilitativo postoperatorio

La fisioterapia strumentale nel nostro centro si avvale di:
  • FARMATEB è lo strumento in grado di potenziare il passaggio del farmaco attraverso l’organo pelle, mediante onde elettriche di forma e frequenza variabili secondo la profondità tissutale da raggiungere. In generale risulta particolarmente efficace anche nella terapia del dolore poiché consente la scomparsa del sintomo già nel corso del primo trattamento senza controindicazioni e gli effetti collaterali propri delle altre modalità di somministrazione (farmaci via orale, infiltrazioni ecc).
  • La C.M.F. è un’apparecchiatura elettronica realizzata per applicazioni ai tessuti biologici di Campi Magnetoelettrici Complessi (Complex Magnetic Fields) a bassa e bassissima frequenza e intensità. C.M.F. trasferisce ai tessuti biologici pacchetti ben precisi di informazione coerente con il sistema cellulare. Il trasferimento avviene sfruttando le caratteristiche positive dell’induzione magnetica come mezzo di trasporto attraverso segnali multifrequenziali complessi. I trattamenti con C.M.F. possono avvenire in presenza di protesi metalliche, attraverso i gessi e, nella maggior parte dei casi, con il paziente vestito. Gli effetti possono essere molto efficaci nell’ambito della terapia del dolore attraverso un effetto antiedemigeno, antinfiammatorio, analgesico e batteriostatico.
  • La Diatermia da contatto o TECAR è una terapia in cui viene stimolata energia direttamente dall’interno del tessuto muscolare. La stimolazione che se ne ricava lavora a livello cellulare, riattivando la circolazione sanguigna e innalzando considerevolmente il livello di temperatura corporea locale.
  • Le Onde d’urto hanno la capacità di trasmettere la quantità di energia desiderata alla giusta profondità secondo l’effetto terapeutico che si vuole ottenere. L’onda d’urto è un’onda acustica che si traduce in una stimolazione meccanica in sequenza rapida diretta sul punto da trattare.
  • La Compex è un elettrostimolatore che consente l’erogazione di correnti come TENS, DIADINAMIC e IONOFORESI. Agisce direttamente sul nervo motore attraverso impulsi elettrici controllati, una sorta di contrazione muscolare indotta elettricamente. E’ un metodo che integra la fisioterapia dello sport e i protocolli di gestione del dolore.
  • Ultrasuono, l'ultrasuonoterapia si serve dell'energia meccanica delle onde sonore. L'ultrasuonoterapia utilizza un generatore di corrente ad alta frequenza, un cavo schermato e una testina emittente posta sulla zona da trattare. Attraverso gli ultrasuoni si ottengono i seguenti effetti:
    • analgesico
    • fibrolitico
    • decontrazione muscolare
    • di stimolo metabolico
    L’ultrasuono terapia è un tipo di trattamento per la cura efficace, tra le altre cose, di patologie tendinee, legamentose e muscolari.
  • Laser, con questo acronimo ci si vuol riferire ad apparecchiature che emettono fasci di luce coerenti e monocromatiche. Il raggio laser entra nei tessuti e provoca una risposta biochimica sulla membrana cellulare e all’interno dei mitocondri. Fra gli effetti positivi, sono da segnalare la vasodilatazione, l’aumento del drenaggio linfatico e l’attivazione del microcircolo. Gli scopi della laserterapia sono sostanzialmente due: antidolorifico e antinfiammatorio. La laserterapia in ortopedia viene utilizzata per:
    • trattamento di artralgie di varia natura (sia reumatica che degenerativa) come epicondilite, poliartrite, gonalgie con o senza versamento, lombaggine, sciatalgia, lombosciatalgia, ernia del disco, laserterapia (tendinite, lombare, schiena);
    • traumatologia generale (ad, esempio, nei casi di tendiniti, distorsioni articolari, stiramenti muscolari, borsiti, ecchimosi, strappi muscolari, ulcere e piaghe, edemi, ematomi, artrosi, patologie da sovraccarico, postumi traumatici);
    • riabilitazione (anca, neuromotoria, ictus, ortopedica, femore, mano, menisco, polso, spalla, ginocchio, protesi anca, caviglia, protesi ginocchio, neurocognitiva).
  • Il nome FREMS™ deriva dall'acronimo (Frequency Rhythmic Electrical Modulation System). Si tratta di un dispositivo medico che, attraverso stimoli elaborati da un computer, genera segnali elettrici biocompatibili con l'organismo, ovvero che sono in grado di interagire con i tessuti in cui vogliamo indurre delle reazioni. La FREMS™ produre un effetto terapeutico e antalgico rapido e duraturo. I principali effetti terapeutici sono:
    1. riduzione del dolore
    2. riduzione dei tempi di guarigione
    3. ossigenazione dei tessuti
    4. accelerazione della riepitelizzazione (particolare fase di riparazione di una ferita) I risultati di questa particolare elettrostimolazione sono rapidi rispetto ad altre terapie. La riduzione del dolore, ad esempio, viene avvertita dalla maggior parte dei soggetti già dalla prima seduta.
  • L’ipertermia è una terapia fisica che consiste nello sviluppare, in una determinata parte del corpo, il calore necessario a fornire un effetto terapeutico, facendo sì che le zone circostanti non subiscano variazioni di temperatura. In genere è presente una sorgente di calore costituita da un generatore di onde elettromagnetiche di frequenza opportuna, una sorgente di termoregolazione per il raffreddamento degli strati cutanei, un emettitore capace di trasferire entrambi i tipi di energia e un sistema termometrico per il controllo delle temperature. I dispositivi più sofisticati possono controllare molti parametri della seduta, rendendo l’abilità e la competenza dell’operatore fondamentali. I campi di applicazione dell’ipertermia sono molto vari e riguardano patologie muscolari (contratture, elongazioni, miositi ecc.), tendinee (peritendiniti, tendiniti, tenosinoviti, tendinosi, tendinopatie inserzionali), osteo-cartilaginee (periostiti, distorsioni ecc.), borsiti

ALTRI SERVIZI

DIAGNOSTICA

Una buona informazione diagnostica rappresenta uno degli aspetti più importanti del successo terapeutico.

Altro

INTERVENTI A DOMICILIO

Sostenere il paziente al suo domicilio laddove si ritiene necessario per migliorare la sua qualità di vita è uno degli obiettivi di Therapeia

ALTRO